Rubrica Eco Mamme
27 Maggio 2013
Vita da Tarzan
20 Maggio 2013
Meno zucchero!
News
Progetto
Chi siamo
Scuole
farmacie
Materiali
Precedenti edizioni
Contatti
Assistenza
Home

Il progetto

Il progetto

La Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali (www.federparchi.it, www.parks.it) e l'Institut Klorane (www.institut-klorane.org), una Fondazione d'Impresa senza fini di lucro, realizzano per il quarto anno consecutivo il progetto di educazione ambientale "VIVIDARIA". Quest'anno il progetto si arricchisce di importanti novità. Per la prima volta, infatti, al concorso nazionale, intitolato "VIVIDARIA: la biodiversità che unisce", rivolto a tutte le scuole primarie italiane, gli istituti potranno gemellarsi tra di loro per lavorare in modo sinergico e presentare un unico elaborato finale. Un lavoro di squadra in linea con il tema di questa quarta edizione legato all'unità verde del nostro Paese nel 150° anno dell'unità d'Italia.

Tema del concorso

Il concorso VIVIDARIA: La biodiversità che unisce, ha l'obiettivo di sensibilizzare ed educare le nuove generazioni sul tema della "biodiversità vegetale, dell'importante ruolo rispetto ai cambiamenti climatici". Nel 2011 l'Italia compie 150 anni, per questo il tema che la Federazione propone è proprio una riflessione che collega il tema della biodiversità a quello dell'unità. L'invito è quello di approfondire il tema della biodiversità con l'analisi di alcune specie che caratterizzano gli ambienti del nostro Paese ma che si possono trovare non solo nei luoghi di appartenenza. Il progetto vuole invitare i ragazzi a riflettere sull'importanza del ruolo delle piante nei confronti degli equilibri climatici del nostro pianeta, nel quadro degli impegni dei Paesi firmatari del protocollo di Kyoto. Allo stesso tempo vuole sviluppare la consapevolezza dei profondi cambiamenti che si profilano per il clima del pianeta, a causa dell'impatto che le attività umane hanno sull'ambiente e sull'atmosfera, e delle minacce che tali cambiamenti causano alla conservazione della biodiversità. Gli obiettivi principali del progetto Vividaria investono sia la sfera delle conoscenze, sia quella della consapevolezza e della responsabilità, sia quella dei comportamenti.

Gli elaborati del concorso

I ragazzi dovranno produrre un elaborato, scegliendo liberamente le modalità espressive e il linguaggio da usare. Il progetto punta ancor di più sulla creatività, lasciando la possibilità ai ragazzi di esplorare le forme espressive a loro più congeniali, al fine di toccare le corde più sensibili dell'immaginario. Potrà trattarsi di una poesia, di una filastrocca, di un videoclip, di un fumetto, di un gioco o di altra forma scelta autonomamente. Importante sarà ricevere gli elaborati entro l'8 aprile 2010 in formato digitale, per mezzo di scansione, fotografia, etc., al fine di velocizzare le operazioni di invio (attraverso la posta elettronica) e di successiva riproduzione degli elaborati vincenti. In questa edizione le scuole sono favorite se si gemellano con altre che hanno aderito al concorso Vividaria (le scuole possono essere individuate attraverso il sito www.vividaria.it e l'aiuto dello staff) e, a maggior ragione, se sviluppano un progetto unico per il concorso.

Adesione alle campagne di comunicazione

Altra importante novità del progetto è rappresentata dall'adesione a sei campagne di comunicazione e di educazione ambientale di livello nazionale ed internazionale. Le scuole riceveranno successivamente le comunicazioni specifiche. Al fine di continuare l'attività di sensibilizzazione ma all'interno di grandi campagne di comunicazione, volte a ricordare ogni anno l'importanza della sostenibilità ambientale. In particolare e rispetto al tema del concorso abbiamo selezionato le seguenti campagne di comunicazione e di educazione ambientale:

  • 10-16 Novembre - Dess (Decennio dell'educazione allo sviluppo sostenibile) - Finalità del Decennio è quella di sensibilizzare governi e società civili di tutto il mondo verso la necessità di un futuro più equo ed armonioso, rispettoso del prossimo e delle risorse del pianeta, valorizzando il ruolo che in tale percorso è rivestito dall'educazione.

  • 15 Febbraio - M'illumino di meno - La grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico. Organizzata dalla trasmissione radiofonica di radio 2 Caterpillar.

  • 22 Marzo - Giornata Mondiale dell'acqua - Proclamata nel 1993 dall'Assemblea delle Nazioni Unite, sottolinea la crescente rilevanza mondiale della scarsità d'acqua e la necessità di una maggior integrazione e cooperazione locale ed internazionale per assicurare una gestione sostenibile, efficiente ed equa delle scarse risorse idriche.

  • 22 Aprile - Earth Day (Giornata della Terra)- Le Nazioni Unite celebrano questa festa ogni anno nell'equinozio di marzo ma è un'osservanza per la maggior parte dichiararla il 22 aprile di ciascun anno. La festività è riconosciuta da ben 175 nazioni e viene celebrata da quasi mezzo miliardo di persone, per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra.

  • 22 Maggio - Giornata Mondiale della Diversità Biologica - proclamata dalle Nazioni Unite- Le Nazioni Unite hanno proclamato il 22 maggio Giornata internazionale per la diversità biologica (BID) per aumentare la comprensione e la consapevolezza delle problematiche della biodiversità.

  • 24 Maggio - Settimana Europea delle Aree Protette - Si celebra la data in cui, nell'anno 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo. Dato l'alto valore simbolico di tale evento, la celebrazione coinvolge le aree protette di tutta Europa.

Materiali

Sul sito web nella sezione materiali, è possibile scaricare i materiali e schede didattiche appositamente ideate, utilissime nello sviluppo del progetto.

Assistenza - tutor on-line

Un esperto aiuterà le insegnati e i ragazzi nello sviluppo del percorso didattico. Sarà possibile contattare il Tutor sia telefonicamente allo 0651604940, che mezzo e-mail info@vividaria.it

Il farmacista: una figura importante

Anche in questa quarta edizione del concorso "Vividaria. Piante amiche: la biodiversità che unisce" il farmacista ricoprirà un ruolo di primordine nella formazione dei piccoli partecipanti nello scoprire l'importanza delle proprietà delle piante prese in esame. Saranno infatti previsti, con i farmacisti che parteciperanno, interventi in classe, come per le precedenti edizioni, fornendo loro un manuale didattico essenziale stampato per l'occasione. Una vera e propria guida che faccia comprendere fino in fondo il loro ruolo nel progetto in modo da poter contribuire attivamente allo sviluppo dell'elaborato insieme alla classe partecipante.

La giuria

Una giuria, composta da esperti valuterà gli elaborati prodotti dalle classi e selezionerà dieci elaborati finalisti.

La manifestazione finale

Si realizzerà a Roma una manifestazione finale alla quale saranno invitati a partecipare una delegazione delle 10 classi finaliste del concorso con le loro insegnanti. Durante la manifestazione finale si premierà il miglior elaborato.

I premi

La classe vincitrice riceverà in premio un'escursione in un'area protetta della propria Regione. Per ribadire l'aspetto formativo è fondamentale far visitare dunque ai ragazzi i luoghi adibiti alla conservazione della biodiversità. Inoltre in rispondenza con il tema del concorso "150 anni dell'Unità d'Italia, attraverso la conoscenza delle piante e della biodiversità", fondamentale sarà far conoscere tra loro i ragazzi delle classi che hanno scelto di gemellarsi per partecipare al concorso.

Pierre Fabre Italia S.p.A. - via G. G. Winckelmann 1 - 20146 Milano Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento della società Pierre Fabre Dermocosmetique S.A.S., con sede in Lavaur Cedex (Francia) Cod. Fisc. e P. IVA 01538130152- R.E.A. MI n° 858615 - Registro Imprese di Milano n° 01538130152 - Capitale Sociale € 2.400.000,00 i.v.