Rubrica Eco Mamme
27 Maggio 2013
Vita da Tarzan
20 Maggio 2013
Meno zucchero!
News
Progetto
Chi siamo
Scuole
farmacie
Materiali
Precedenti edizioni
Contatti
Assistenza
Home » Rubrica Eco Mamme

Il “pane della vita”

Il granoturco, in bilico fra tradizione e modernità

Lun
7
Mag '12

Mais, meliga, frumentone: sono alcuni dei nomi dati comunemente al granoturco, una pianta che, nei secoli, ha sfamato gran parte dell’umanità. Il nome scientifico di Zea mais, che significa alla lettera “pane della vita” è pienamente meritato; anche in Italia, soprattutto nel Veneto, il mais, consumato sotto forma di polenta, ha infatti rappresentato per  molti, fino alla prima metà del Novecento, il pasto quotidiano fondamentale e, talvolta, anche l’unico. Letteratura e cinema ci hanno trasmesso, immagini di grande efficacia: l’aringa appesa al di sopra del tavolo di cucina, sulla quale ognuno poteva strofinare il suo pezzetto di polenta, per insaporirlo, oppure il “cucchiaio forato”, che i braccianti usavano per mangiare la loro ciotola di polenta con il latte, in modo che il prezioso liquido non si esaurisse fin dai primi bocconi.


Oggi la polenta, riccamente condita, è diventata una pietanza nutriente e squisita, ed il mais si presenta anche sotto altre…vesti: come fiocchi croccanti e dorati da mangiare con il latte, o come popcorn, allegro e goloso compagno dei momenti di relax. L’americanissimo popcorn ha, peraltro, avuto in Italia degli antenati artigianali, chiamati “scopparielli” per via del particolare rumore che facevano i chicchi di mais quando, tuffati nell’olio bollente, si aprivano in bianche corolle. 

Pierre Fabre Italia S.p.A. - via G. G. Winckelmann 1 - 20146 Milano Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento della società Pierre Fabre Dermocosmetique S.A.S., con sede in Lavaur Cedex (Francia) Cod. Fisc. e P. IVA 01538130152- R.E.A. MI n° 858615 - Registro Imprese di Milano n° 01538130152 - Capitale Sociale € 2.400.000,00 i.v.