Rubrica Eco Mamme
27 Maggio 2013
Vita da Tarzan
20 Maggio 2013
Meno zucchero!
News
Progetto
Chi siamo
Scuole
farmacie
Materiali
Precedenti edizioni
Contatti
Assistenza
Home » Rubrica Eco Mamme

Un nobile… alla mano

Il mirto entra anche nella cultura popolare

Lun
21
Nov '11

Pianta mediterranea per eccellenza, il mirto era ammirato e venerato dai Romani che lo ponevano davanti al tempio del dio Quirino, protettore della città. In Grecia, invece, il mirto era stato dedicato a Venere dopo che, con il suo fogliame, aveva nascosto la nudità della dea al bagno, sottraendola agli sguardi indiscreti e maliziosi dei satiri. Ancora una volta, era di mirto la siepe che nascondeva Fedra mentre, innamorata non corrisposta del figliastro Ippolito, lo spiava durante i suoi allenamenti alla corsa. Quando Ippolito, accusato da lei ingiustamente di incesto, verrà ucciso, avvertirà nell’aria un aroma di mirto e, in un ultimo lampo di coscienza, riconoscerà quell’odore di amore e di morte.

Pur avendo alle spalle un’eredità culturale così ricca, il mirto, tuttavia, non si è…. insuperbito ma, al contrario, è rimasto legato alle semplici tradizioni popolari. Ancora oggi, nel Meridione, i fichi secchi vengono infilzati su rametti di mirto curvati a corona, per assorbirne l’aroma, ed in Sardegna si ricava dalle sue bacche il noto, profumatissimo liquore.

Anche lo scrittore latino Plinio, del resto, senza dilungarsi su miti e leggende, ci confida, invece, che il maiale arrosto è squisito se accompagnato da qualche bacca di mirto!

Pierre Fabre Italia S.p.A. - via G. G. Winckelmann 1 - 20146 Milano Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento della società Pierre Fabre Dermocosmetique S.A.S., con sede in Lavaur Cedex (Francia) Cod. Fisc. e P. IVA 01538130152- R.E.A. MI n° 858615 - Registro Imprese di Milano n° 01538130152 - Capitale Sociale € 2.400.000,00 i.v.