Rubrica Eco Mamme
27 Maggio 2013
Vita da Tarzan
20 Maggio 2013
Meno zucchero!
News
Progetto
Chi siamo
Scuole
farmacie
Materiali
Precedenti edizioni
Contatti
Assistenza
Home » Rubrica Eco Mamme

L’esotismo che seduce

Orchidee, piante carnivore e Co.

Gio
20
Ott '11

La ben nota passione degli inglesi per i giardini ha conosciuto, in epoca vittoriana, il momento di massimo splendore, sulla scia delle grandi spedizioni geografiche che, accompagnate da naturalisti e botanici, riportavano in patria molte affascinanti specie esotiche. La vera novità consisteva, però, nell’allestimento, nelle case cittadine di nobili e ricchi borghesi, di semenzai e serre riscaldate, necessarie per mettere a loro agio le delicate e freddolose piante tropicali. Il moltiplicarsi delle serre fu incoraggiato, inoltre, dall’abolizione, avvenuta nel 1840, della tassa sul vetro, che rendeva più accessibile il costo delle grandi cupole di copertura delle serre. Fra le piante preferite c’erano bellissime orchidee, come la Phalaenopsis, che in natura viveva “appollaiata” sugli alberi della foresta pluviale, e la vaniglia, dai baccelli odorosi, oppure quella vera mostruosità vegetale rappresentata dalla Nepenthes, una pianta carnivora che, con il suo grande “orciolo” variegato, destinato a inglobare e digerire gli insetti, non mancava di suscitare un brivido e colpire la curiosità e la fantasia. Secondo le migliori tradizioni della “febbre del collezionista”, il possesso di un’orchidea rara definiva, negli ultimi anni del XIX secolo, lo status symbol del suo proprietario, proprio come farebbe, oggi, il possesso di un grande yacht da diporto o di una Ferrari.

Pierre Fabre Italia S.p.A. - via G. G. Winckelmann 1 - 20146 Milano Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento della società Pierre Fabre Dermocosmetique S.A.S., con sede in Lavaur Cedex (Francia) Cod. Fisc. e P. IVA 01538130152- R.E.A. MI n° 858615 - Registro Imprese di Milano n° 01538130152 - Capitale Sociale € 2.400.000,00 i.v.