Rubrica Eco Mamme
27 Maggio 2013
Vita da Tarzan
20 Maggio 2013
Meno zucchero!
News
Progetto
Chi siamo
Scuole
farmacie
Materiali
Precedenti edizioni
Contatti
Assistenza
Home » Rubrica Eco Mamme

Una coppia ben assortita

Le nocciole fra sapori e saperi

Mar
15
Mar '11

Basta nominare la nocciola per evocare immagini golose di cioccolatini, torroni, gianduiotti e morbide creme da spalmare. Anche molti secoli prima che si consumasse il suo felice matrimonio con l’esotico cacao, tuttavia, la nostrana nocciola era già conosciuta, e veniva mangiata, fresca o secca, dai Romani, che la chiamavano “abellana”, dal nome di una località nei pressi dell’odierna Avellino.

Più sorprendente e meno noto, invece, è l’alone di magia che circonda l’albero di nocciolo nella tradizione mediterranea e in quella celtica. Ad un bastone di nocciolo si attribuiva, ad esempio, il potere di tenere lontani i serpenti. (Per questo motivo, forse, i pastori abruzzesi cari a D’Annunzio rinnovavano la loro “verga d’avellano” prima di mettersi in cammino con le greggi!) Sempre di nocciolo è la bacchetta usata dai rabdomanti per scoprire la presenza di vene d’acqua sotterranee, e dello stesso legno erano fatte le tavolette con le iscrizioni sacre adoperate dagli antichi druidi per la loro arte divinatoria. Il legame più diretto con il mondo delle fate si trova, però, nella fantasiosa descrizione della carrozza della regina Mab: “Il suo cocchio – afferma Marcuzio in “Romeo e Giulietta” – è un guscio di nocciola, lavorato dal falegname scoiattolo e dal vecchio verme, che sono, da tempo immemorabile, i carrozzieri delle fate”.

L’aura magica che accompagnava il nocciolo e i suoi frutti è ormai scomparsa. Persiste, però, una piccola scaramanzia: trovare una nocciola doppia è considerato, ancora oggi, un presagio di fortuna e prosperità.

Pierre Fabre Italia S.p.A. - via G. G. Winckelmann 1 - 20146 Milano Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento della società Pierre Fabre Dermocosmetique S.A.S., con sede in Lavaur Cedex (Francia) Cod. Fisc. e P. IVA 01538130152- R.E.A. MI n° 858615 - Registro Imprese di Milano n° 01538130152 - Capitale Sociale € 2.400.000,00 i.v.